Prodotta in due versioni, STR e STR-Desert, questo modello nasce con il fine di completare la gamma di carabine di tipo tattico della ditta Sabatti S.p.a. l’arma è  destinata ad un utilizzo di tipo “field” ma anche in poligono è in grado di dare grandi soddisfazioni.

La meccanica è composta dall’azione Rover Sabatti con il tipico otturatore a due tenoni frontali dotato però di manubrio con pomello tattico intercambiabile, il caricatore è compatibile Accuracy International e la leva sgancio caricatore è esterna al ponticello, per un più rapido utilizzo nelle competizioni di tipo dinamico. Il dispositivo di scatto montato di serie è quello Match a tre leve oppure, a richiesta, il nuovo Match a Doppio Stadio (DSMT). La canna ha una lunghezza di 66cm ed un profilo conico con diametro di 22 mm in volata, caratteristica questa molto importante per contenere il peso dell’arma e per migliorare il bilanciamento di questo fucile tattico, la canna è inoltre dotata di una filettatura in volata da 5/8”-24 UNF in grado di accogliere numerosi accessori presenti sul mercato. Vengono dati in dotazione un anello copri filetto ed un compensatore di tiro con 3 camere di espansione pensato più per l’uso in poligono che per un vero e proprio utilizzo tattico.

Tutte le canne sono dotate della rigatura Multiradiale (MRR): questo ormai affermato profilo di rigatura ha varie peculiarità rispetto alla rigatura tradizionale permette infatti al proiettile di raggiungere una maggior velocità, la dimensione delle rosate è mediamente inferiore, il numero di fliers drasticamente ridotto ed i depositi di rame sono inferiori rispetto alle rigature convenzionali.

La calciatura, composta da tubo copricanna, chassis e pala, è ricavata da blocchi di lega di alluminio ad alta resistenza tipo “Ergal 55”. Le varie possibilità di regolazione presenti sono state studiate per adattarsi alle più diverse esigenze. La pala regolabile, è inoltre dotata di una cerniera per renderla pieghevole e ridurne quindi gli ingombri durante il trasporto, ed è agganciata allo chassis, tramite filettatura compatibile con tutte le calciature di tipo “M4” presenti sul mercato. Il tubo copricanna è dotato di una lunga slitta Picatinny superiore che va ad accoppiarsi alla slitta da 20 MOA in acciaio presente sull’azione; altre 3 slitte Picatinny sono montate sul tubo per poter ospitare qualsiasi accessorio che l’utilizzatore desideri installare sull’arma. Tra il tubo ed il corpo della calciatura è presente un’astina in materiale sintetico utile per impugnare l’arma tirando senza appoggio ma anche per trasportare l’arma con il calcio chiuso.

La carabina viene prodotta nei calibri: 260 Rem., 6,5x47Lapua, 6,5creedmoor e 308 Win.