Dopo la pausa estiva di due mesi, il 10 settembre è ricominciato il secondo Campionato Siciliano Tiro di Precisione FSTP tenutosi all’Accademia di Tiro Catania a Francofonte.

Ecco la Cronaca e i Risultati della sesta giornata di gare

Buon successo di partecipanti, in linea con quello che è stato il target medio delle gare di campionato, hanno partecipato a questa sesta gara 20 tiratori (provenienti dalle province di Catania, Enna, Ragusa e Siracusa).

La categoria Carabina Sport Tabellone, come sempre una delle più gettonate ed agguerrite, vede gran bagarre tra i primi posti, con tiratori staccati tra di loro di un solo punto o di qualche mouche.

Dopo la battuta d’arresto della scorsa gara (in cui comunque ha realizzato un ottimo secondo posto), si riprende Alfio Musumeci con il suo TRG segnando un 98+4. Di poco staccati (solo 3 mouches) Salvo Piazza (98+1) e (solo un punto) Giuseppe Liuzzo (97+1) entrambi con Sabatti 6,5×47 Lapua, guadagnano gli altri due gradini del podio, mentre in gran bagarre, Puntara, Privitera e Guglielmino (rispettivamente 96+4, 96+3 e 96+1), non riescono a trovare quel punto in più che gli consente l’accesso al podio. A completare la graduatoria Alfio Russo ed uno sfortunato Salvo Di Salvo che, con problemi di ottica (slitta allentata), vede compromessa la sua gara.

Salvo Piazza (vincitore della targa riservata al Torneo Sabatti), in questa gara ha utilizzato la nuova carabina in calibro 6,5×47 e non la sua solita .308 Win, nuova carabina a cui pare che abbia appena finito il rodaggio. Se questo è il biglietto da visita di questa nuova arma, ci aspettiamo un finale di Campionato veramente scoppiettante.

Le prossime gare saranno a 100 metri e poi tutte a distanze maggiori (300, 150 e 200 metri). Si va verso l’autunno e l’inverno, con le giornate più fredde ed umide, quindi, vi saranno molte variabili diverse e l’esperienza maturata da alcuni, potrebbe controbilanciare la verve del tiratore Outsider di Piazza Armerina.

Piazza, oltre alla medaglia del secondo posto, si aggiudica anche la targa riservata al vincitore del Torneo Sabatti, come sempre grande gioia, per il giovane tiratore di Piazza Armerina. Sabatti ha creduto sin dal principio nelle potenzialità  di questo giovane tiratore che sta dando magnifici risultati. Bravo Salvo.

Per chiudere nella categoria Sport Rosata si vede a sorpresa venir fuori Alessandro Scarcione sempre con Sabatti .308W che riesce a stringere di mezzo millimetro più di Salvo Privitera, togliendogli quella che sembrava una vittoria già  certa. Bel piazzamento per Alfio Russo che con poco più di un millimetro oltre la prova di Privitera, realizza un meritato terzo posto.

Si ringrazia per il resoconto Arthur Willim S.