La carabina da caccia Saphire ER è stata pensata per chi intende aumentare le distanze di ingaggio durante l’azione venatoria senza per questo dover utilizzare carabine da tiro troppo pesanti e di difficile gestione.

L’azione viene realizzata con due basi Picatinny integrate, al fine di consentire un più facile montaggio degli attacchi ed una più rapida taratura dell’ottica, ed è ricavata da un blocco di Ergal 55 lavorato con macchine CNC. L’otturatore, con chiusura a tre tenoni anteriori, è composto da tre parti essenziali: testina, corpo e manetta. Offre una buonissima scorrevolezza ed è dotato di una testina flottante che garantisce un appoggio sicuro su tutti e tre i tenoni permettendo il miglioramento dell’accuratezza dell’arma, l’impugnatura di tipo tattico facilita e velocizza il suo azionamento.

La canna di questa carabina da caccia di diametro 17mm in volata con rigatura Multiradiale (MRR®) è ricavata da una barra in acciaio AISI 4140 (42CrMo4) e viene realizzata a mezzo di martellatura a freddo. Il vivo di volata viene realizzato, di serie, con un filetto e relativa ghiera copri filetto, per consentire il montaggio di un’eventuale freno di bocca. Le canne sono intercambiabili con l’aiuto di una chiave a brugola per viti M6. Se il calibro della nuova canna appartiene alla stessa famiglia di quella originale è sufficiente sostituire la stessa, altrimenti potrebbe essere necessario sostituire anche la testina, il caricatore ed il serbatoio che lo ospita.

La culatta (barrel extension), prodotta con acciaio al NiCrMo, viene cementata e temperata grazie ad uno speciale procedimento termico che migliora in maniera sostanziale la durezza della superficie esterna ma anche la tenacità a cuore.

E’ possibile avere due diverse tipologie di scatto: lo scatto Match a tre leve oppure lo Stecher. Entrambe le tipologie di scatto sono intercambiabili e possono essere tranquillamente sostituite da un armaiolo specializzato.

La sicura dei fucili da caccia Saphire è quella tradizionale a due posizioni con il blocco otturatore a sicura inserita.

Il calcio è completamente nuovo, l’impugnatura dritta a pistola garantisce un’impugnabilità perfetta in tutte le condizioni di tiro. L’astina ha dimensioni contenute essendo destinata ad un’arma da caccia ma presenta la superficie inferiore piatta per un migliore appoggio in ogni condizione di utilizzo, il poggia guancia è regolabile in altezza tramite due viti e la lunghezza del calcio è modificabile tramite appositi distanziali forniti assieme alla carabina.

Il tecnopolimero di cui è fatta la calciatura di questi moderni fucili da caccia è in materiale ultraleggero e nel contempo resistente per meglio smorzare le vibrazioni e garantire una migliore accuratezza nel tiro.

Tipo di azione 

La carcassa in alluminio è ricavata da un blocco di Ergal 55 lavorato con macchine CNC viene realizzata con due basi Picatinny integrate, al fine di consentire un più facile montaggio degli attacchi ed una più rapida taratura dell’ottica. L’otturatore, a tre tenoni anteriori con chiusura A 60°, è composto da tre parti essenziali: testina, corpo e manetta.

  • Il corpo, rettificato dopo il trattamento termico garantisce una buonissima scorrevolezza e rapidità di ripetizione
  • La testina che sopporta gli sforzi dovuti all’ esplosione del colpo, è prodotta in acciaio speciale e sottoposta ad un particolare trattamento termico che garantisce elevata durezza superficiale senza aumentarne la fragilità. Viene fissata al corpo otturatore in maniera flottante per assicurare un contatto preciso di tutti e tre i tenoni sugli appoggi ricavati nel “barrel extension” al fine ottimizzare l’accuratezza dell’arma.
  • L’ impugnatura dell’ otturatore “manetta” è intercambiabile e si può scegliere tra quella a cucchiaio da caccia o quella di tipo tattico con impugnatura intercambiabile grazie al filetto da 5/16”.

La culatta “barrel extension” sede della testina dell’ otturatore è la parte più importante dell’ arma sia per quanto riguarda la precisione che la durata che la sicurezza di utilizzo. Viene prodotta con acciaio al NiCrMo, quindi cementata e temprata grazie ad uno speciale trattamento termico che migliora in maniera sostanziale la durezza della superficie esterna ma anche la tenacità a cuore.  Le canne, avvitate in maniera indissolubile al  barrel extension, sono fissate alla carcassa tramite 3 viti a brugola M6 e sono quindi intercambiabili con l’aiuto di una apposita chiave esagonale.